EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Barcellona: veglia in ricordo delle vittime sulla Rambla

Barcellona: veglia in ricordo delle vittime sulla Rambla
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Una veglia sulla Rambla in ricordo delle 14 vittime dell’attentato di Barcellona. Ciascuno porta un fiore, accende una candela, lascia disegni o parole scritte a mano: sono centinaia i cittadini spagnoli e i turisti che vogliono testimoniare il loro dolore per la tragedia, mentre proseguono le indagini per individuare la rete di responsabilità.
Tutti gli sforzi al momento sono concentrati nella ricerca di Younes Abouyaaqoub, 22 anni, di origini marocchine. Il ragazzo, del quale non si conosce ancora il grado di implicazione, risulta al momento in fuga. Morti tutti gli altri attentatori, mentre sono 4 i sospetti ancora in carcere. Tra questi anche Driss Oukabir, fratello di Moussa.

Tutti risiedevano da tempo in Catalogna, regione che ospita la piu’ numerosa comunità musulmana di Spagna. La polizia ha compiuto arresti nella città di RIpoll, a un centinaio di kilometri da Barcellona. E’ qui che abitavano Driss e Moussa Oukabir. Secondo gli inquirenti la cellula stava costruendo un ordigno esplosivo e intendeva realizzare un attenato di maggiore impatto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Barcellona, furgone contro la folla sulla Rambla. "Almeno 13 morti"

Barcellona: trattenuta nave da crociera con 1.500 passeggeri, 69 boliviani con visti Schengen falsi

Spagna, a Barcellona la manifestazione contro la chiusura delle centrali nucleari