Il progetto F-35 'bacchettato' dalla Corte dei Conti

Il progetto F-35 'bacchettato' dalla Corte dei Conti
Di Euronews Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel loro rapporto i magistrati scrivono: costi raddoppiati e ritardo di almeno cinque anni

PUBBLICITÀ

Il programma F-35 è in ritardo di almeno 5 anni e i costi del super-caccia sono praticamente raddoppiati. E’ quanto si legge nell’ultimo rapporto della Corte dei conti. Il costo degli aerei militari è salito a 130 milioni ciascuno, per rendere l’idea l’equivalente di almeno quattro Canadair.

I magistrati contabili anche espresso dubbi anche sulle ricadute occupazionali per l’Italia, che “non si sono ancora concretizzate nella misura sperata”. La stima inizialmente era pari a 6.400 posti di lavoro, ma è ritenuta più realisticamente realizzabile in circa 3.500 unità.

Tuttavia, spiega la Corte dei Conti, uscirne adesso vanificherebbe gli sforzi e gli investimenti finora effettuati, investimenti che nel prossimo futuro potrebbero cominciare a produrre i primi frutti.

Il progetto F-35 era stato messo lungamente dibattuto in Parlamento, ma l’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano era intervenuto in più occasioni per dire che sul dossier non sarebbe stata fatta marcia indietro.

Risorse addizionali per questo articolo • il fatto quotidiano, corriere della sera

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lituania, partiti i primi soldati tedeschi per Vilnius

Ucraina, la guerra alle porte dell'Europa: l'incognita Putin apre al ritorno della leva

Paesi Bassi: tribunale olandese blocca forniture di componenti di F-35 a Israele