EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia, HRW denuncia: "Gas al peperoncino contro migranti a Calais"

Francia, HRW denuncia: "Gas al peperoncino contro migranti a Calais"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

L’uso di gas al peperoncino contro i migranti è una routine a Calais, in Francia. È la denuncia dell’ong Human Rights Watch. Gas spruzzati contro vestiti, cibo e sacchi a pelo che costringono i migranti a spostarsi continuamente e che vengono usati anche contro gli operatori umanitari, secondo il rapporto “Come vivere all’inferno” che si basa sulle testimonianze di una sessantina di richiedenti asilo.

“Le forze di polizia utilizzano il gas al peperoncino contro i migranti addormentati, contro la distribuzione di cibo, contro il cibo dei migranti”, afferma Bénédicte Jeannerod, direttrice di HRW Francia. “Si tratta di un uso della forza che non è giustificato, che è sproporzionato, che costituisce una violazione dei diritti umani e e una violazione della protezione che dobbiamo a queste persone. Si può supporre che si tratti di una strategia da parte delle autorità nazionali e locali affinché i migranti e i richiedenti asilo non si ristabiliscano a Calais e nella sua regione”.

La prefettura di Calais ha definito le denunce delle calunnie. Per le strade della città, dove nell’ottobre del 2016 fu smantellata la cosiddetta “giungla”, e nei boschi circostanti vivono circa 400 migranti, fra i quali 200 minori non accompagnati.

French police in Calais routinely abuse asylum seekers and migrants while French authorities ignore it: HRW</a> report. <a href="https://t.co/PyIIgkUMTR">https://t.co/PyIIgkUMTR</a> <a href="https://t.co/1Xn52QokI0">pic.twitter.com/1Xn52QokI0</a></p>— Kenneth Roth (KenRoth) 26 juillet 2017

Condividi questo articoloCommenti