EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Turchia: polizia carica la marcia lgbt

Turchia: polizia carica la marcia lgbt
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

È sfociata in violenza a Istanbul, in Turchia, la marcia per i diritti degli omosessuali in programma a piazza Taksim, ma vietata dal governo.
La polizia ha fatto ricorso alle pallottole di gomma e agli idranti per impedire ai dimostranti di raggiungere il luogo previsto.
Ieri, per il terzo anno di fila, le autorità avevano proibito il raduno, e schierato ingenti forze di sicurezza per contrastarlo.
Di fronte alla disobbedienza civile di numerosi militanti l’intervento della polizia ha portato all’arresto di almeno quattro persone.
Nei giorni scorsi, undici attivisti per i diritti civili sono stati processati per aver violato il divieto di manifestare in occasione del Gay Pride dell’anno scorso, e tutti sono stati prosciolti.
In Turchia l’omosessualità non è considerata un reato, ma l’omofobia resta ancora molto diffusa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno

Israele-Turchia, gravissima crisi diplomatica

Elezioni europee, la comunità Lgbtq teme un'ascesa dell'estrema destra