EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Accordo sulla legge elettorale, Libano tornerà al voto dopo 9 anni

Accordo sulla legge elettorale, Libano tornerà al voto dopo 9 anni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La nuova legge introduce un sistema proporzionale puro

PUBBLICITÀ

Dopo l’accordo sulla legge elettorale, le forze politiche libanesi decidono finalmente di andare al voto. Il Paese potrà tornare a eleggere il Parlamento nel maggio 2018, per la prima volta dopo nove anni a causa di una serie di rinvii dovuti alle tensioni tra gli schieramenti politico-confessionali in conseguenza alla guerra civile siriana.

“Per la prima volta – ha detto il Primo ministro, Saad al-Hariri, tutti i libanesi si sono seduti allo stesso tavolo per raggiungere un accordo”.

La nuova legge introduce un sistema proporzionale puro – caldeggiato soprattutto da Hezbollah – al posto del maggioritario in vigore dal 1960. È saltata, invece, la proposta di introdurre una quota del trenta per cento dei seggi da assegnare alle donne. Attualmente, in parlamento siedono 4 donne su 128 deputati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Libano: quattro feriti dopo un bombardamento, Onu avvia un'indagine

Scambio di razzi tra Hezbollah e Israele, Borrell: "Evitare escalation in Medio Oriente"

Gaza, nuovi attacchi di Israele: in migliaia all'addio al vicecapo di Hamas a Beirut