Palestinesi: Stop allo sciopero della fame

Palestinesi: Stop allo sciopero della fame
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

In concomitanza con l’inizio del Ramadan, e dopo oltre 40 giorni di protesta, è terminato lo sciopero della fame dei prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane; una mobilitazione indetta da Marwan Barghouti.

L’accordo che mette fine alla protesta è stato raggiunto con la mediazione della Croce rossa e prevede ‘‘benefici di carattere umanitario’‘ per i prigionieri, come l’aumento delle visite familiari, la installazione di telefoni pubblici e l’accesso ad un maggior numero di canali televisivi.

Alcuni osservatori israeliani suggeriscono che all’intesa abbia contribuito la visita nella regione del presidente statunitense Trump il quale avrebbe chiesto ad Israele di mostrare flessibilità in un momento in cui egli cerca di rilanciare trattative di pace.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Israele: fine settimana di proteste contro Netanyahu, chieste nuove elezioni

Guerra a Gaza: bombe sull'ospedale Nasser, quindici morti nel sud del Libano