Arkansas, 2 condanne a morte in un giorno. Iniezione letale per Jones e Williams

Arkansas, 2 condanne a morte in un giorno. Iniezione letale per Jones e Williams
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Quattordici minuti per morire.

PUBBLICITÀ

Quattordici minuti per morire. Eseguite le condanne a morte di Jack Jones e Marcel Williams. L’Arkansas procede a ritmo serrato ai primi omicidi di Stato dal 2000 ad oggi. La morte è avvenuta con un’iniezione letale. Ed è proprio l’iniezione ad essere al centro delle polemiche.

“Ha continuato a parlare per circa due minuti. Poi vedevamo bene che c’era respirazione. Alla fine ci sono voluti 14 minuti prima che morisse” racconta una giornalista locale che ha assistito all’esecuzione di Jones.

La decisione di mandare a morte 8 detenuti entro la fine del mese è direttamente legata alla data di scadenza del liquido utilizzato per le iniezioni letali. Le condanne a morte di Jones e Williams arrivano a 4 giorni dall’esecuzione di Ledell Lee. Per giovedì è prevista l’uccisione di Kenneth Williams. Sentenze confermate dopo una lunga battaglia legale legata tra l’altro all’inefficacia del sedativo impiegato prima dell’iniezione letale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Henry Kissinger, muore a 100 anni l'ex segretario di Stato statunitense

Virginia, due morti nella sparatoria davanti al teatro: fermato 19enne

Addio a Dick Fosbury, l'uomo che rivoluzionò il salto in alto