EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Francia, attentatore di Orly sotto l'effetto di alcool e droghe

Francia, attentatore di Orly sotto l'effetto di alcool e droghe
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Questo il risultato dell'autopsia sul corpo dell'uomo, richiesta dalla magistratura francese.

PUBBLICITÀ

Ziyed Ben Belgacem, l’uomo di origini tunisine ucciso nell’aereoporto parigino di Orly dopo aver cercato di rubare l’arma ad un agente di pattuglia, era sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Questi i risultati dell’autopsia ordinata dalla magistratura francese a capo delle indagini. Prima di dirigersi verso Orly e dopo aver sparato ad un agente ad un posto di blocco, l’aggressore si era sfogato con il padre.

Attaque à Orly : Ziyed Ben Belgacem, la vie ratée d'un voyou https://t.co/yKaKHtdtFm

— Le Parisien (@le_Parisien) 19 mars 2017

Quest’ultimo che si era consegnato spontaneamente alle forze dell’ordine, poi rilasciato dopo qulalche ora, in un’intervista ad Europe 1, ha spiegato che suo figlio non era un terrorista. La colpa di quanto accaduto, ha spiegato l’uomo, é da attribuir all’uso di droghe e alcool.

#Orly “Je suis atterrée” Les témoignages de l'ancienne avocate et du père de Zyed Ben Belgacem #E1Matinpic.twitter.com/JKEIoDPVAQ

— Europe 1 (@Europe1) 20 mars 2017

Secondo gli investigatori alla ricerca di un movente, Belgacem, già pregiudicato per reati minori, potrebbe essersi radicalizzato in prigione. Nel suo appartamento sono stati trovati alcuni grammi di cocaina e due machete.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese

Proteste pro-Gaza: le università si mobilitano in numerose città di tutto il mondo