Amministrazione Trump rilancia l'oleodotto criticato dagli Sioux

Amministrazione Trump rilancia l'oleodotto criticato dagli Sioux
Diritti d'autore 
Di Andrea Neri Agenzie:  Reuters, Afp, Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sarà stata una vittoria di brevissima durata quella degli indiani nativi Sioux per impedire che il Dakota Access Pipeline, progetto d’oleodotto fermato dall’amministrazione Obama, attraversasse i loro

PUBBLICITÀ

Sarà stata una vittoria di brevissima durata quella degli indiani nativi Sioux per impedire che il Dakota Access Pipeline, progetto d’oleodotto fermato dall’amministrazione Obama, attraversasse i loro territori. Donald Trump ha rilanciato l’opera e la nuova amministrazione è pronta a dare il permesso finale. Lo ha annunciato il vicesegretario all’esercito Paul Cramer. Contestato dalle tribù di Standing Rock, l’oleodotto percorrerà quasi 1.900 chilometri attraverso 4 Stati nel Nord del Paese.

Approved Dakota Access pipeline route will cross under Missouri River north of Standing Rock Sioux Rez https://t.co/0zJ7WfeBE2#NoDAPL

— #NoDAPL Resistance (@NoDAPL_) 8 febbraio 2017

Pres. Trump: 'I haven't had one call' complaining about Dakota pipeline. “I don't even think it was controversial.” https://t.co/PINKVVPfovpic.twitter.com/G4TVXngJmP

— ABC News (@ABC) 8 febbraio 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, processo a Donald Trump per il caso Stormy Daniels, il tycoon: "Un attacco all'America"

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni

Usa, Trump non trova i soldi per multa da mezzo miliardo per frode a New York