EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Israele: via libera alla costruzione di 566 nuove case a Gerusalemme Est

Israele: via libera alla costruzione di 566 nuove case a Gerusalemme Est
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il premier israeliano Netanyahu annunica: oggi colloqui telefonici con Donald Trump.

PUBBLICITÀ

Via libera del Comune di Gerusalemme alla costruzione di circa 556 nuove case oltre la Linea Verde del 1967. Con l’insediamento di Trump, sono stati sbloccati i permessi rimasti fermi in attesa della fine dell’amminstrazione Obama. A darne conferma è stato il capo del Comitato di programmazione edilizia della città.La notizia ha provocato le critche della parte palestinese

Oggi il premier israeliano Netanyahu ha annunciato che avrà una telefonata con il presidente americano Donald Trump in cui verranno affrontate diverse tematiche, tra cui il conflitto israelo-palestinese.

L’inquilino della Casa Bianca, ha preannunciato un nuovo corso dei rapporti tra Stati Uniti e Israele, che va nella direzione di un’ulteriore annessione di terrirorio palestinese, come nel caso del terzo piu grande insediamento di Ma’ale Adumim.

La richiesta è stata fatta dal ministro dell’istruzione Bennett e se accolta, dividerebbe a metà la Cisgiordania, impedendo la creazione di uno stato palestinese unitario.

Una parte del governo ha anche chiesto che si possa procedere con l’annessione senza il permesso degli Stati Uniti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele approva la più grande confisca di terre in Cisgiordania degli ultimi 30 anni

Israele: attacco con coltello in un centro commerciale in Galilea, due morti compreso attentatore

Guerra a Gaza, Israele rilascia direttore ospedale Al Shifa, Netanyahu chiede apertura indagine