Nuovi raid in Iraq, colpita la città di Qaim. Oltre 50 i morti

Nuovi raid in Iraq, colpita la città di Qaim. Oltre 50 i morti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ancora raid in Iraq contro l’Autoproclamato stato islamico.

PUBBLICITÀ

Ancora raid in Iraq contro l’Autoproclamato stato islamico. La coalizione a guida statunitense ha colpito una città nella parte occidentale del Paese al confine con la Siria. Secondo fonti locali ci sarebbero decine di morti, tra cui molte donne e bambini. Almeno 55 i morti accertati. Obiettivo degli attacchi aerei la città di Qaim, nella provincia di Anbar.

L’attacco è avvenuto mentre l’offensiva delle forze governative irachene contro l’Isil ha ripreso vigore e, nelle ultime ore, i militari hanno riconquistato un quartiere di Mosul. La liberazione di al-Barid, nel nord della città, è la conseguenza dell’operazione lanciata a metà ottobre contro lo Stato islamico, ora sotto attacco in un altro quartiere, sempre nella zona nord di Mosul. L’offensiva non risparmia neanche il fronte sud, nella zona di al-Salam sarebbe stato conquistato un ospedale ritenuto una base dell’Isil.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mosul, continua l'offensiva anti-Isil. Civili continuano a fuggire dalla città

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria

Iraq: al via i colloqui per la fine dell'operazione militare contro l'Isis