Donald Trump minaccia di annullare ordini alla Boeing per nuovi Air Force One

Donald Trump minaccia di annullare ordini alla Boeing per nuovi Air Force One
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

USA: con un tweet al vetriolo, il presidente-eletto, Trump, vuole cancellare ordine alla Boeing. Troppi 4 miliardi di dollari di costi

PUBBLICITÀ

L’Air Force One costa troppo. Donald Trump avverte la Boeing e in diretta twitter cerca di cavalcare la crociata antisprechi e lancia l’ennesima polemica.

Boeing is building a brand new 747 Air Force One for future presidents, but costs are out of control, more than $4 billion. Cancel order!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) December 6, 2016

Il governo ha negoziato con la compagnia la costruzione di almeno due aerei presidenziali che entreranno in servizio intorno al 2024. I costi previsti dal budget per gli anni fiscali dal 2015 al 2021 sono di 2,87 miliardi di dollari. Ma per il presidente eletto le cifre sono gonfiate.

Così Trump: “Boeing sta costruendo un nuovo 747 Air Force One per i futuri presidenti, ma i costi sono fuori controllo, oltre 4 miliardi di dollari. I costi sono ridicoli. Noi vogliamo che
Boeing faccia un sacco di soldi, ma non così tanti”.

Boeing ha replicato, precisando che al momento ha solo un contratto da 170 milioni di dollari per determinare le capacità del nuovo velivolo presidenziale.

Comunque vada a finire però la nuova polemica ha almeno attenuato quella innescata dalla telefonata fra Trump e la presidente di Taiwan, con tanto di proteste ufficiali di Pechino e contro sfida di Trump su dazi e cambi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Leonardo vince commessa miliardaria con Boeing per 84 elicotteri all'aviazione statunitense

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca