EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Formale protesta di Pechino dopo la telefonata di Trump con la presidente di Taiwan

Formale protesta di Pechino dopo la telefonata di Trump con la presidente di Taiwan
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Donald Trump replica alle critiche di Pechino, dopo la sua telefonata con la presidente di Taiyan.

PUBBLICITÀ

Donald Trump replica alle critiche di Pechino, dopo la sua telefonata con la presidente di Taiyan.

“La Cina – scrive Trump – ci ha mai chiesto se andava bene svalutare la loro valuta, tassare i nostri prodotti che entrano nel loro Paese, o costruire un massiccio sistema militare nel mezzo del Mar della Cina del Sud? Non penso proprio!”.

Alla conversazione telefonica tra il presidente eletto degli Usa e la sua omologa di Taiwan la Cina ha reagito con durezza, avanzando una protesta per i canali diplomatici.

“Il principio di una sola Cina è generalmente riconosciuto dalla comunità internazionale”, e Pechino invita Washington a trattare “adeguatamente e con cautela” la questione Taiwan per prevenire “scossoni inutili alle relazioni tra Cina e Usa”.

Intanto, secondo quanto denuncia il governo filippino, nelle acque del mare cinese meridionale sarebbe stata intensificata la presenza di navi militari cinesi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Taiwan, giura nuovo presidente Lai: "Indipendenza vicolo cieco" avverte la Cina

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"