EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Usa 2016: Verdi pagano riconteggio in Wisconsin e Pennsylvania

Usa 2016: Verdi pagano riconteggio in Wisconsin e Pennsylvania
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Occorrono altri due milioni di dollari per ricorrere anche in Michigan, solo un ribaltamento in tutti i 3 Stati darebbe la vittoria a Hillary Clinton

PUBBLICITÀ

La sua candidatura alle presidenziali statunitensi è passata quasi inosservata, ma il suo ricorso accende i riflettori sulla Verde Jill Stein.

Il movimento ambientalista ha raccolto quasi 5 milioni di dollari in tre giorni per presentare una petizione per il riconteggio dei voti in Wisconsin e Pennsylvania. Occorrono altri due milioni per ricorrere anche in Michigan.

“Non stiamo facendo questo a vantaggio di un candidato rispetto ad un altro – dice George Martin, un responsabile del partito in Wisconsin – Lo stiamo facendo per il bene degli elettori americani, per avere la certezza che i nostri voti siano stati contati”.

I ricorsi interessano tre Stati-chiave dove si è imposto Donald Trump. Secondo i Verdi, sono state riscontrate una serie di anomalie.

Trump ha un vantaggio di 100 mila voti in questi tre Stati e solo un ribaltamento completo della situazione darebbe a Hillary Clinton i 278 grandi elettori sufficienti alla vittoria.

Che cosa è successo in #Wisconsin l'8 novembre, #ElectionDay? Qui il reportage del corriere</a> <a href="https://t.co/Xlz6NWimRL">https://t.co/Xlz6NWimRL</a></p>&mdash; viviana mazza (viviana_mazza) November 24, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa. Clinton oltre 2 mln di voti più di Trump. Polemica su riconteggio

Biden ai corrispondenti: "Liberare i giornalisti imprigionati, Trump bambino di 6 anni"

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"