La Russia conferma: raid belga su Aleppo ha ucciso civili. Bruxelles nega

La Russia conferma: raid belga su Aleppo ha ucciso civili. Bruxelles nega
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Ministero della Difesa russo non ha dubbi: due F16 belgi hanno ucciso in un raid presso Aleppo sei persone e ne hanno ferite quattro.

PUBBLICITÀ

Il Ministero della Difesa russo non ha dubbi: due F16 belgi hanno ucciso in un raid presso Aleppo sei persone e ne hanno ferite quattro. Chiede il mea culpa della coalizione internazionale a guida americana, ma il Belgio smentisce.

A poche ore dall’inizio della tregua di 11 ore nella martoriata città siriana, è di nuovo scambio di accuse tra l’esercito russo e siriano e il cosiddetto fronte occidentale, sulle responsabilità nei bombardamenti di obiettivi civili.

Il Ministro degli Esteri belga ha fatto sapere di aver immediatamente convocato l’ambasciatore russo per esprimere l’irritazione del Paese, che sarebbe stato attaccato senza le adeguate verifiche sull’incidente.

Da parte sua Mosca ha detto di avere a disposizione “sistemi di monitoraggio dei cieli siriani attivi 24 ore su 24” e ha puntato il dito contro la coalizione, colpevole di sbagliare “spesso” obiettivo e di favorire gli jihadisti di al-Nusra.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Mosca dichiara agente straniero un giornalista della Bbc

Ucraina, dove vanno i disertori russi: in Kazakhstan, ma senza una nuova vita

Moldova, timori per le influenze della Russia su presidenziali e referendum Ue