EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

L'incubo dei siriani bloccati ad Aleppo. I raid non si fermano

L'incubo dei siriani bloccati ad Aleppo. I raid non si fermano
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non c‘è tregua nei bombardamenti su Aleppo.

PUBBLICITÀ

Non c‘è tregua nei bombardamenti su Aleppo. Alcuni video postati sui social media venerdì mostrano le conseguenze degli ultimi attacchi.
Nelle drammatiche immagini si vede solo la devastazione dei quartieri della città ancora controllati dai ribelli e divenuti bersaglio principale da parte delle forze governative. In queste zone di Aleppo manca tutto: sono ormai praticamente inesistenti le strutture mediche funzionanti a fronte di un numero di feriti che cresce di ora in ora.Nessuno ha intenzione di arretrare di un passo.
Per i ribelli lasciare il controllo di Aleppo significherebbe aver definitivamente perso la guerra. Uno dei comandanti degli oppositori ha reso noto che nonostante le ultime tre settimane di devastanti attacchi, le forze governative non riusciranno mai a riprendere il controllo della città. Dal canto suo Assad ha definito la città il “trampolino di lancio” per riprendere il controllo di tutto il Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria: riprendono a Losanna i colloqui di pace. Al meeting Kerry e Lavrov

Il futuro delle Nazioni Unite

Gaza, l'ultimatum di Israele a Hamas: intesa entro una settimana o entriamo a Rafah