EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Yemen: Pentagono "minaccia" possibili rappresaglie dopo l'attacco alla nave USS Mason

Yemen: Pentagono "minaccia" possibili rappresaglie dopo l'attacco alla nave USS Mason
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

“Risponderemo al momento opportuno e nel modo appropriato”: dopo il nuovo attacco missilistico tentato su un cacciatorpediniere della Marina statunitense al largo delle coste dello Yemen, il Pentagono

PUBBLICITÀ

“Risponderemo al momento opportuno e nel modo appropriato”: dopo il nuovo attacco missilistico tentato su un cacciatorpediniere della Marina statunitense al largo delle coste dello Yemen, il Pentagono apre il campo a possibili attacchi di rappresaglia.

Si tratta del secondo incidente del genere nell’ultima settimana, che non ha però causato morti né feriti, poichè la nave USS Mason non è stata colpita.

Eventuali reazioni militari statunitensi rappresenterebbero una novità contro i ribelli Houthi.

Al momento dell’assalto, la nave si trovava a nord dello stretto di Bab el-Mandeb, una delle rotte marittime più trafficate al mondo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: bombe su funerale a Sana'a, oltre 100 i morti

Yemen: turisti bloccati a Socotra torneranno in Italia

Mar Rosso: Houthi sparano a nave greca, fregata italiana abbatte drone dallo Yemen