This content is not available in your region

Giornalista ucraino arrestato a Mosca con l'accusa di spionaggio

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Giornalista ucraino arrestato a Mosca con l'accusa di spionaggio

Giornalista, corrispondente a Parigi per l’agenzia stampa Ukrinform secondo le autorità ucraine; agente segreto per conto di Kiev a Mosca secondo il Cremlino. Roman Souchtchenko è stato arrestato con l’accusa di spionaggio dall’Fsb, il Servizio di Sicurezza Federale Russo. Ennesimo caso di questo tipo nell’ormai lunga storia della guerra aperta tra Ucraina e Russia. Souchtchenko, 47 anni, giornalista dal 2002, era in vacanza a Mosca secondo la testata per cui lavorava. Resterà nelle carceri dell’Fsb per i due mesi necessari allo svolgimento dell’inchiesta secondo quanto stabilito dal tribunale di Mosca.