EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Onu: situazione disperata ad Aleppo est, urgente evacuare centinaia di feriti

Onu: situazione disperata ad Aleppo est, urgente evacuare centinaia di feriti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La situazione è disperata nei quartieri orientali di Aleppo in mano ai ribelli dove servono “centinaia” di evacuazioni mediche.

PUBBLICITÀ

La situazione è disperata nei quartieri orientali di Aleppo in mano ai ribelli dove servono “centinaia” di evacuazioni mediche. A lanciare l’allarme sono le Nazioni Unite che hanno denunciato anche una carenza alimentare. Le scorte sono sufficienti per appena un quarto della popolazione che vive sotto assedio dal 17 luglio nella parte est della città colpita senza tregua dalle bombe delle forze siriane e russe.

“E’ prioritario affrontare la situazione medica ed è di vitale importanza farlo il prima possibile” ha detto l’inviato speciale aggiunto delle Nazioni Unite per la Siria, Ramzy Ezzeldin Ramzy, ai giornalisti a Ginevra. “L’Organizzazione mondiale della sanità ha messo a punto una serie di opzioni per evacuare i feriti”.

Le bombe non risparmiano neanche le strutture mediche, due con unità di chirurgia sono state colpite ad Aleppo Est dai bombardamenti questo mercoledì e pesantemente danneggiate. Secondo Medici senza Frontiere, degli otto ospedali rimasti, quattro avevano un unità di chirurgia, adesso sono solo due.

“Le donne che si trovano nella parte orientale di Aleppo hanno a disposizione solo un ginecologo, i pediatri per i bambini sono solo due. Non c‘è nessun anestesista in tutta la città di Aleppo. I dottori in totale sono solo trenta”, spiega Arrahman Alomar, medico siriano.

Ban Ki-moon ha denunciato “crimini di guerra” in Siria sottolineando che il 95% del personale sanitario di Aleppo “è fuggito, è stato arrestato o ucciso”.

I bambini sono intrappolati in un incubo”, dice l’Unicef. Da venerdì scorso almeno 96 sono stati uccisi ad Aleppo Orientale, 223 sono rimasti feriti.
Potrebbero essere più di cinquantamila in totale i piccoli che hanno perso la vita dall’inizio della guerra in Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano