Calcio, Beckenbauer indagato per riciclaggio e frode

Calcio, Beckenbauer indagato per riciclaggio e frode
Di Roberto Alpino Agenzie:  DER SPIEGEL
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La magistratura svizzera ha aperto un’indagine per riciclaggio di denaro e frode a carico di Franz Beckenbauer, riguardo all’assegnazione dei Mondiali che ebbero luogo in Germania nel…

PUBBLICITÀ

La magistratura svizzera ha aperto un’indagine per riciclaggio di denaro e frode a carico di Franz Beckenbauer, riguardo all’assegnazione dei Mondiali che ebbero luogo in Germania nel 2006.

Assieme a lui, all’epoca dei fatti Presidente del Comitato organizzatore, ci sarebbero altri soggetti coinvolti.

“Anzitutto, c‘è la presunzione di innocenza per tutte le persone accusate – riferisce André Marty, portavoce del Pubblico Ministero Generale -; in presenza di reato, il verdetto potrebbe portare sino a cinque anni di carcere, in ottemperanza al diritto svizzero, tuttavia siamo ben lontani da questo: tali procedure penali, di solito, richiedono tre, quattro o cinque anni”.

L’indagine si incentrerebbe su pagamenti sospetti ai fini dell’assegnazione, avvenuti tra il 2002 e il 2005, per circa 10 milioni di franchi svizzeri.

Nelle votazioni, effettuate nel luglio del 2000, la Germania superò il Sudafrica per 12-11.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Superlega contro UEFA: e ora cosa succederà?

Nuovo contratto salariale: basta sciopero delle calciatrici spagnole, il campionato può iniziare

Montserrat Tomé è la nuova "Regina" di Spagna: prima donna a guidare la Nazionale