EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Messico, massacro del "Rancho del Sol",rimosso il capo della polizia

Messico, massacro del "Rancho del Sol",rimosso il capo della polizia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Commissario generale della polizia messicana, Enrique Galindo Ceballos, è stato sollevato dal suo incarico dal capo dello Stato, dopo che la Commissione nazionale per i diritti umani ha accertato l

PUBBLICITÀ

Il Commissario generale della polizia messicana, Enrique Galindo Ceballos, è stato sollevato dal suo incarico dal capo dello Stato, dopo che la Commissione nazionale per i diritti umani ha accertato la responsabilità della polizia nell’esecuzione extragiudiziale di 22 presunti narcotrafficanti.

Il massacro avvenne nel 2015 nel Rancho del Sol di Tanhuato, e in quella occasione le vittime furono 43.

“Alla luce dei recenti avvenimenti, e per precisa disposizione del presidente, il Commissario generale della polizia Enrique Galindo è stato rimosso. Ciò con l’obiettivo di facilitare alle autorità una indagine rapida e trasparente”.

Secondo la Commissione nazionale per i diritti umani i capi della polizia si sarebbero resi colpevoli di esecuzioni extragiudiziarie, uso eccessivo della forza e tortura, oltre che di aver falsificato le prove per allontanare le proprie responsabilità.

Condividi questo articoloCommenti