EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Isil: ragazza di Londra fuggita in Siria, la famiglia "morta in raid russo su Raqqa"

Isil: ragazza di Londra fuggita in Siria, la famiglia "morta in raid russo su Raqqa"
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco Agenzie:  Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Kadiza Sultana, un’adolescente londinese fuggita in Siria per unirsi all’Isil, sarebbe morta in un raid aereo compiuto dai russi su Raqqa lo scorso maggio.

PUBBLICITÀ

Kadiza Sultana, un’adolescente londinese fuggita in Siria per unirsi all’Isil, sarebbe morta in un raid aereo compiuto dai russi su Raqqa lo scorso maggio.

La studentessa era fuggita insieme a due amiche 15enni nel febbraio del 2015. Erano state riprese dalle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto di Gatwick mentre lasciavano il Regno Unito.

“La sola cosa che ci si può augurare e che resti come una lapide, una testimonianza dei rischi che si corrono in una zona di guerra – dice l’avvocato della famiglia, Tasnime Akunjee – speriamo dissuada le persone dal compiere questa scelta”.

La sorella maggiore di Kadiza, Halima, l’ultima ad averle parlato, sostiene che la ragazza le avrebbe confidato di avere paura.

Non si sa ancora nulla delle altre due ragazze, Shamima Begum e Amira Abase, che insieme a Sultana avrebbero sposato dei terroristi.

Sono 800 i cittadini britannici che, in vario modo, si sono arruolati nell’Isil.

Amira, Shamina e Kadiza: lo choc della scuola inglese http://t.co/u1c85duNY1

— Panorama.it (@panorama_it) February 25, 2015

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, morti e feriti per un attacco aereo russo in un'area controllata dalle milizie ribelli

Siria, attacco russo uccide almeno otto jihadisti

Attacchi israeliani su postazioni Hezbollah in Siria: feriti alcuni tecnici russi