EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Belgio: volevano strage durante Belgio-Irlanda, 3 incriminati dopo maxi blitz

Belgio: volevano strage durante Belgio-Irlanda, 3 incriminati dopo maxi blitz
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco Agenzie:  Reuters
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Volevano provocare una strage durante Belgio-Irlanda.

PUBBLICITÀ

Volevano provocare una strage durante Belgio-Irlanda. 3 delle 12 persone arrestate nei raid antiterrorismo in Belgio nella notte tra venerdì e sabato sono accusate di tentato omicidio di natura terroristica e partecipazione a gruppo terroristico.

Si tratta di cittadini belgi di 27, 29 e 40 anni. Gli altri nove sono stati rilasciati. Nel corso delle perquisizioni – che hanno riguardato anche 152 autorimesse – non sono state trovate armi o esplosivi.

Il blitz della polizia belga è scattato dopo un’intercettazione telefonica in cui si parlava di “attacco imminente”, una minaccia seria per la Procura, tanto che il Premier Charles Michel, 3 ministri e le loro famiglie sono sotto massima protezione già da venerdì.

Alcuni degli arrestati erano stati segnalati il giorno prima a Bruxelles, vicino alla piazza dove è stato installato un maxi schermo per seguire l’incontro dei campionati europei di calcio.

La festa non si è fermata, anche se, nonostante le rassicurazioni del premier Michel, nella ‘fan zone’ si sono presentate non più di duecento persone.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Evacuata la stazione di Anversa, borsa conteneva indumenti sportivi

Volevano colpire durante match con Irlanda, 12 arresti in Belgio

Belgio, arrestato un presunto complice dell'attentatore di Bruxelles