EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Austria, lascia il cancelliere Faymann: "Non ho più il sostegno del mio partito"

Austria, lascia il cancelliere Faymann: "Non ho più il sostegno del mio partito"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo sette anni e mezzo di governo, si è dimesso il cancelliere austriaco Werner Faymann. La sconfitta alle elezioni presidenziali ha spinto Faymann

PUBBLICITÀ

Dopo sette anni e mezzo di governo, si è dimesso il cancelliere austriaco Werner Faymann. La sconfitta alle elezioni presidenziali ha spinto Faymann anche a ritirarsi da capo del partito social democratico. Ad assumere ad interim l’incarico di cancelliere federale sarà il conservatore Reinhold Mitterlehner, attuale vice cancelliere.

“In questi tempi difficili, ho un pieno e forte sostegno del mio partito? La risposta è no. Il grande supporto che avevo è stato perduto”, ha detto Werner Faymann.

La crisi dei migranti ha nell’ultimo anno fatto crescere i consensi del partito della Libertà, di estrema destra (Fpoe), che ha trionfato al primo turno delle elezioni presidenziali lo scorso 24 aprile con un risultato superiore alle aspettative.
La vittoria dell’ultranazionalista Norbert Hofer ha causato un terremoto all’interno del partito socialdemocratico che si è spaccato tra i fautori di una linea più morbida e quelli di una più dura sul tema dei migranti.

Il pugno di ferro scelto da Faymann, che ha da ultimo ha annunciato la costruzione di una barriera al Brennero al confine con l’Italia, non ha fatto crescere i consensi del governo. La politica del cancelliere, che ha anche messo in campo una nuova e più restrittiva legge sull’asilo, ha ricevuto pesanti critiche soprattutto da parte dei sindacati e dall’ala giovanile del suo partito.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria: manifestazione contro l'estrema destra, che però è in testa ai sondaggi

Austria: il progetto di Vienna per dare una casa ai senzatetto

Corruzione in Austria: Kurz a processo. L'ex Cancelliere nega ogni responsabilità