EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Doping: amnistia in vista per alcuni atleti positivi al meldonium

Doping: amnistia in vista per alcuni atleti positivi al meldonium
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La tennista Maria Sharapova e altri atleti risultati positivi al meldonium potrebbero essere amnistiati e partecipare alle Olimpiadi. È la

PUBBLICITÀ

La tennista Maria Sharapova e altri atleti risultati positivi al meldonium potrebbero essere amnistiati e partecipare alle Olimpiadi.

È la conseguenza di una nota dell’agenzia mondiale anti-doping che equipara gli atleti che hanno assunto meno di un milligrammo del farmaco prima del primo marzo a quelli che lo usavano nel periodo precedente al primo gennaio, da quando è proibito.

Secondo la Wada un controllo positivo, entro quella quantità, in quell’intervallo di tempo, dimostra che il farmaco è presente nel corpo perché assunto nel 2015 quando era autorizzato.

Anche l’etiope naturalizzata svedese, Abeba Aregawi e la bulgara Gabriela Petrova, di recente risultate positive, eviterebbero le sanzioni.

Occorre adesso stabilire quanti atleti dei 172 positivi da gennaio al meldonium – farmaco che cura diabete e problemi cardiaci -l’abbiamo assunto per migliorare le prestazioni sportive.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pattinaggio: dopo il caso Valieva, gare senior a partire dai 17 anni

Doping o non doping? In attesa del pronunciamento, Valieva gareggia alle Olimpiadi

Kamila Valieva, l'udienza della verità: nel mirino anche l'allenatrice Eteri Tutberidze