This content is not available in your region

Panama Papers: perquisita sede UEFA, si dimette componente FIFA

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Panama Papers: perquisita sede UEFA, si dimette componente FIFA

Il presunto coinvolgimento dell’UEFA nel dossier Panama Papers sarebbe legato all’acquisizione dei diritti tv per la trasmissione di Champions League, Europa League e Supercoppa nei periodi 2003-2006 e 2006-2009.

Nel quartier generale di Nyon, in Svizzera, la polizia ha acquisito documenti inerenti un contratto che sarebbe stato stipulato da Gianni Infantino con la Cross Trading/Teleamazonas, agenzia di marketing offshore implicata nello scandalo di corruzione della FIFA.

FIFA’s member associations have approved a package of landmark reforms that pave the way for significant improvements to…

Pubblicato da FIFA su�Venerdì 26 febbraio 2016

Infantino figurerebbe tra i firmatari dei documenti, stipulati all’epoca in cui era a capo dei servizi legali dell’UEFA, assieme a Hugo Jinkis, attualmente agli arresti domiciliari in Argentina.

In una nota, l’UEFA afferma di aver fornito alla polizia federale “tutti i documenti pertinenti in possesso”, dichiarandosi “totalmente a disposizione per ulteriori chiarimenti”.

Intanto, all’interno della FIFA l’inchiesta ha fatto cadere la prima testa: si è infatti dimesso l’uruguaiano Juan Pedro Damiani, componente del comitato etico.