EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Europol: più di 10mila minori scomparsi alle frontiere europee

Europol: più di 10mila minori scomparsi alle frontiere europee
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Più di diecimila minori non accompagnati sono scomparsi alle frontiere europee. Secondo Europol, la maggior parte di loro sarebbero finiti nelle mani

PUBBLICITÀ

Più di diecimila minori non accompagnati sono scomparsi alle frontiere europee. Secondo Europol, la maggior parte di loro sarebbero finiti nelle mani di trafficanti che alimentano le filiere dello sfruttamento sessuale e della schiavitù.

Un dramma nascosto nel più grande dramma delle migrazioni forzate.

“Non hanno soldi per pagarsi il viaggio, e restano obbligati a pagarlo una volta arrivati a destinazione. Inoltre nessuno sa a cosa i piccoli siano obbligati a compiere, una volta giunti nei paesi d’arrivo”.

Secondo l’Unicef, del flusso di profughi attualmente diretto verso l’Europa, almeno il 40 per cento è composto da bambini, e uno su tre non ha accompagnatori.

Nella rete dei trafficanti, le cui tecniche per aggirare i controlli diventano sempre più sofisticate, finiscono anche minori fatti partire dai genitori, con la speranza di poter loro offrire un futuro migliore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bruxelles, i 28 ministri dell'Interno discutono della crisi migratoria

Ultimatum di Tsipras all'Ue: la Grecia non può diventare un dimenticatoio per migranti

UNHCR: "La chiusura delle frontiere sposta il peso dei migranti sulla Grecia"