EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Libia: crisi umanitaria catastrofica, l'Onu "mancano le risorse necessarie"

Libia: crisi umanitaria catastrofica, l'Onu "mancano le risorse necessarie"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La crisi umanitaria in Libia è catastrofica: oltre 500.000 sfollati hanno urgente bisogno di assistenza in 40 città. Se è difficile trovare cibo, è

PUBBLICITÀ

La crisi umanitaria in Libia è catastrofica: oltre 500.000 sfollati hanno urgente bisogno di assistenza in 40 città. Se è difficile trovare cibo, è quasi impossibile trovare medicinali.

A Bengasi, la maggior parte degli abitanti ha già lasciato la città. E da quando l’esercito del generale Haftar ne ha ripreso il controllo, i miliziani islamisti compiono attacchi a distanza contro ospedali, mercati, giardini pubblici e asili nido.

“Ci sono 2.400.000 persone, libici e non libici, che hanno bisogno di aiuti umanitari immediati in Libia – spiega il vice inviato speciale dell’Onu, Ali Al-Zaatari – Le Nazioni Unite possono far fronte ai bisogni d 1.300.000 persone, ma il vero problema, oggi, è la mancanza di risorse finanziarie sufficienti per garantire un intervento umanitario. Abbiamo a disposizione solo il 4% delle risorse finanziarie necessarie”.

Sinora, sono stati versati solo 4 milioni e 400 mila di dollari dei 166 milioni richiesti dalle Nazioni Unite. Ma per l’inviato dell’Onu per la Libia, Martin Kobler, la priorità adesso è un cessate il fuoco per ricostruire Bengasi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Libia, offensiva anti-Isil a Bengasi. Rinviato il voto sul governo unitario

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti

A Derna scoppiano le proteste contro le autorità della Libia orientale. A fuoco la casa del sindaco