Egitto: aggressione in ospedale, medici protestano contro violenza della polizia

Egitto: aggressione in ospedale, medici protestano contro violenza della polizia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Protesta dei medici in Egitto contro le violenze della polizia. Al Cairo e in altre città hanno chiesto che negli ospedali venga garantita la

PUBBLICITÀ

Protesta dei medici in Egitto contro le violenze della polizia. Al Cairo e in altre città hanno chiesto che negli ospedali venga garantita la sicurezza del personale. A fine gennaio in un ospedale della capitale due medici erano stati aggrediti da poliziotti che pretendevano che nel referto venissero annotate false ferite.

“Non è stata presa alcuna azione contro i poliziotti che hanno compiuto quell’aggressione”, denuncia un dottore. “Sono stati rilasciati su cauzione e per quanto ci riguarda non ci è stata resa giustizia. Questo è l’inizio di un’ulteriore ingiustizia”.

Nel Paese è salita la rabbia contro la polizia, accusata di metodi violenti, dopo che un agente ha ucciso un tassista al Cairo, giovedì notte. A inizio mese era stato trovato morto il ricercatore italiano Giulio Regeni, sarebbe stato torturato con scariche elettriche, una pratica utilizzata dai servizi di sicurezza egiziani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Diagnosi di tumore per re Carlo III, il principe William e Camilla assumeranno impegni pubblici

Regno Unito: diagnosticato un tumore a Re Carlo, lo annuncia Buckingham Palace

Austria, osso del cranio sostituito con una protesi 3D: è la prima volta in Europa