Nuova ondata di violenza in Medioriente

Nuova ondata di violenza in Medioriente
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nuova serie di violenze in Medioriente. Nel cuore di Gerusalemme, nei pressi della Porta di Damasco un palestinese è stato ucciso questa mattina

PUBBLICITÀ

Nuova serie di violenze in Medioriente.
Nel cuore di Gerusalemme, nei pressi della Porta di Damasco un palestinese è stato ucciso questa mattina dopo aver pugnalato due guardie della sicurezza israeliane. Ricoverate ora in ospedale con ferite leggere.

Il giovane palestinese aveva vent’anni e viveva a Kfar Aqab, nel nord est della città Santa.

Stessa dinamica per l’attacco avvenuto ieri in Cisgiordania, nella zona industriale di Shaar Binyamin dove due adolescenti palestinesi di soli 14 anni hanno pugnalato ripetutamente due soldati israeliani.

Il più giovane dei due, di 21 anni è deceduto mentre il militare di 36 anni è ricoverato in gravi condizioni.

Si trovano in ospedale anche i due giovani palestinesi responsabili dell’attacco, colpiti da un civile armato.

La nuova ondata di violenza sta attraversando la regione dallo scorso ottobre. Finora sono morti almeno 179 palestinesi e 30 israeliani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Israele: fine settimana di proteste contro Netanyahu, chieste nuove elezioni

Guerra a Gaza: bombe sull'ospedale Nasser, quindici morti nel sud del Libano