This content is not available in your region

Siria: l'opposizione filo-saudita ppartecipa ai colloqui Onu di Ginevra

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Siria: l'opposizione filo-saudita ppartecipa ai colloqui Onu di Ginevra

Stati Uniti e Arabia Saudita convincono l’opposizione siriana a raggiungere i negoziati organizzati dalle Nazioni Unite a Ginevra. L’Alto Comitato Negoziale, il cartello fondato a Riad che si considera unico rappresentante legittimo della galassia anti-Assad, ha accettato l’invito per valutare le reali intenzioni del regime di Damasco.

“Una delegazione dell’Alto Comitato sta raggiungendo Ginevra per incontrare l’inviato speciale dell’Onu, Staffan de Mistura, ma non per un colloquio o una negoziazione politica diretta con il regime – ha spiegato Farah Atassi, membro dell’Alto Comitato Negoziale – Stanno venendo qui solo per impegnarsi in una discussione con De Mistura dopo aver ottenuto la garanzia che alcune richieste che l’opposizione o lo stesso alto comitato negoziale hanno avanzato, saranno trasmesse e applicate”.

Le richieste vanno dalla fine dei bombardamenti delle zone civili, all’accesso alle località assediate. De Mistura ha già incontrato la delegazione di Damasco guidata dall’ambasciatore siriano all’Onu, Bashar al Jaafari. I colloqui di Ginevra sono i primi dal 2014 che terminarono con un nulla di fatto.