EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Twitter di nuovo giù, terza volta in pochi giorni

Twitter di nuovo giù, terza volta in pochi giorni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Twitter di nuovo “down”, per la terza volta in pochi giorni, e non sono solo gli utenti a preoccuparsi: alla Borsa di New York il titolo, già in

PUBBLICITÀ

Twitter di nuovo “down”, per la terza volta in pochi giorni, e non sono solo gli utenti a preoccuparsi: alla Borsa di New York il titolo, già in difficoltà da mesi, ha perso due dollari negli ultimi cinque giorni, cioè circa il 10%. Nel 2015 il titolo aveva già perso il 35% del proprio valore, ed era andato in difficoltà in modo particolare dopo l’annuncio della rimozione del limite dei 140 caratteri.

Some users are currently experiencing problems accessing Twitter. We are aware of the issue and are working towards a resolution.

— Twitter Support (@Support) January 19, 2016

Some users may have recently experienced issues accessing Twitter on mobile & web. The issue has now been resolved.

— Twitter Support (@Support) January 18, 2016

Some users may have recently experienced issues accessing Twitter on mobile & web. The issue has now been resolved.

— Twitter Support (@Support) January 18, 2016

Un limite che l’azienda contava di rimuovere per attrarre nuovi utenti, quelli che oggi hanno in antipatia la piattaforma proprio perché restii alla brevità, ma il progetto ha scatenato una rivolta degli utenti attuali, finendo per mettere sotto pressione una piattaforma che cerca affannosamente di rinnovarsi.

Recentemente è stata annunciata l’integrazione di Periscope: senza dover cliccare e visualizzare in un’interfaccia esterna, i filmati in diretta si possono ora vedere direttamente nel flusso di notizie.

Buona novità, seguita però da ben tre blocchi in pochi giorni: venerdì 15 il servizio è stato irraggiungibile dalle 21.35 alle 21.58; poi lunedì 18 dalle 15.33 alle 15.33, e meno di ventiquattro ore dopo un nuovo “down”, il più lungo e più preoccupante: dalle 9.20, e nel primo pomeriggio ancora il disservizio veniva dato “in via di risoluzione”. Twitter aveva ripreso a funzionare ma restavano alcuni problemi nel Nord Europa e, soprattutto, in Giappone, secondo le segnalazioni degli utenti.

Condividi questo articoloCommenti