EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Nuovo tonfo a Wall Street. Petrolio sotto i 30 dollari

Nuovo tonfo a Wall Street. Petrolio sotto i 30 dollari
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I mercati chiudono la settimana con l’ennesima giornata nera di questo scorcio d’anno. Wall Street si è accodata all’andamento generale, terminando

PUBBLICITÀ

I mercati chiudono la settimana con l’ennesima giornata nera di questo scorcio d’anno. Wall Street si è accodata all’andamento generale, terminando con un calo del 2,39% sul Dow Jones e del 2,74% sul Nasdaq. Piombando, così, ai minimi, rispettivamente, da 5 e 14 mesi.

Non era andata meglio in Europa. Il Ftse Mib, tra i peggiori listini, ha ceduto il 3,07 per cento. Ancora una volta l’onda lunga dei ribassi era partita dalla Cina.

E, assieme al rallentamento del colosso asiatico, driver di mercato è stato il petrolio, che ha terminato a New York sotto i 30 dollari al barile (29,10). Questo almeno sul listino, ma in molti casi le compravendite avvengono già a prezzi ancora più bassi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giappone, record per la borsa di Tokyo: Nikkei chiude sopra i 40mila punti

Mercati in crisi anche se il Credit Suisse incasserà un prestito federale multimiliardario

Il divario nelle vaccinazioni frena la ripresa: paesi poveri lasciati indietro