Corsica: distrutta moschea. Eccessi antimusulmani in manifestazione cittadina

Corsica: distrutta moschea. Eccessi antimusulmani in manifestazione cittadina
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una moschea e un kebabbaro attaccati ad Ajaccio in Corsica da alcuni dimostranti. Semidistrutto il luogo di culto dopo che un gruppuscolo di persone

PUBBLICITÀ

Una moschea e un kebabbaro attaccati ad Ajaccio in Corsica da alcuni dimostranti. Semidistrutto il luogo di culto dopo che un gruppuscolo di persone si è reso protagonista di questi eccessi anti-musulmani.

In molti stanno cercando di mettere il cappello su queste proteste. Chi le critica, come le autorità, e chi mostra comprensione come il Fronte Nazionale e la destra.

Il prefetto ha affermato che queste manifestazioni sono indegne e che nessuno potrà farsi giustizia da solo.

In realtà le cose sono un po’ più complicate. In settimana i pompieri arrivano nel quartiere dei Giardini dell’imperatore, luogo difficile, ma senza una maggioranza di popolazione musulmana. Qui sgomberano pneumatici e altro materiale che sembra sarebbe stato usato per fare fuochi e barricate per proteste violente. La sera di giovedì i pompieri vengono attirati nel quartiere da un incendio doloso. In realtà è un’imboscata. Due vigili e un poliziotto sono feriti.

Centinaia di persone tornano, venerdì, ai Giardini dell’imperatore per sostenere i vigili, ma alcuni dei manifestanti vogliono farsi giustizia da soli e attaccano la moschea. La manifestazione iniziale però non era nata come protesta antimusulmana.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A Marsiglia la guerra alla droga può essere vinta?

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018

Olimpiadi, rubata su un treno a Parigi una borsa con dettagli sulla sicurezza dei Giochi