EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rocco Siffredi sale in cattedra e propone lezioni di educazione sessuale a scuola

Rocco Siffredi sale in cattedra e propone lezioni di educazione sessuale a scuola
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L’educazione sessuale obbligatoria nelle scuole italiane con “docente Rocco Siffredi”. “La pornografia dovrebbe essere intrattenimento, ma in

PUBBLICITÀ

L’educazione sessuale obbligatoria nelle scuole italiane con “docente Rocco Siffredi”.

“La pornografia dovrebbe essere intrattenimento, ma in mancanza di alternative è diventata uno strumento di apprendimento, soprattutto tra i giovani. Secondo voi è normale?”: con questa motivazione Rocco Siffredi ha lanciato su Change.org una petizione indirizzata al ministro dell’Istruzione Stefania Giannini che ha già raccolto quasi 23mila firme.

Il titolo “Educazione sessuale nelle scuole! Ci metto la faccia e l’esperienza #cipensarocco”, propone di adeguare gli standard italiani in tema di sessualità e studenti a quelli già adottati dalla maggior parte dei Paesi europei.

“L’educazione sessuale – spiega Siffredi – è obbligatoria in tutti i paesi dell’Unione tranne che in Italia, Bulgaria, Cipro, Lituania, Polonia, Romania e Regno Unito. In Italia contiamo decenni di proposte sull’educazione sessuale e nessuna legge. Non esiste una legge, dunque, nonostante ci sia richiesta di formazione”.

“I ragazzi hanno il diritto di aprirsi, fare domande, avere risposte, ricevere una formazione su una delle cose più belle e importanti nella vita. Cosa stiamo ancora aspettando? Educazione sessuale nelle scuole! #cipensarocco #Cometogether”, conclude Siffredi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Un'Italia senza educazione sessuale: "Non ho mai ricevuto un corso, ma ne sento il bisogno"

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni, evacuato carcere Pozzuoli

Assange, a Londra si decide su estradizione del fondatore di WIkileaks negli Usa: proteste a Roma