EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ricatto a luci rosse contro Valbuena, Benzema indagato per complicità

Ricatto a luci rosse contro Valbuena, Benzema indagato per complicità
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Karim Benzema indagato per complicità in un ricatto ai danni del compagno di nazionale Mathieu Valbuena. Il sospetto è che il francese abbia fatto da

PUBBLICITÀ

Karim Benzema indagato per complicità in un ricatto ai danni del compagno di nazionale Mathieu Valbuena. Il sospetto è che il francese abbia fatto da intermediario a tre presunti ricattatori che erano in possesso di un video a luci rosse con protagonista proprio Valbuena.

TVE: Benzema to be under custody of Judicial Police. pic.twitter.com/D3yn12mMmB

— M.A.J (@UltraSuristic) November 5, 2015

Dopo una notte in cella, secondo alcuni giornali francesi l’attaccante avrebbe ammesso un suo ruolo, ma l’avvocato smentisce: “Karim Benzema non ha ammesso nulla. È scandaloso leggere queste cose sui giornali – ha detto il legale Sylvain Cormier – Lui si proclama innocente. Non ha preso parte, lo ripeto, non ha preso parte al ricatto o tentativo di ricatto”.

Benzema è tornato a Madrid, ma non può più incontrare i protagonisti dello scandalo, Valbuena incluso. Il giocatore del Real ha perso la fiducia del compagno, ma soprattutto rischia fino a sette anni di carcere e una multa da 100 mila euro.

Francia, ricatto a Valbuena: fermato Benzema https://t.co/0VRJF9oRVFpic.twitter.com/ji3cRw6M4Z

— la Repubblica (@repubblicait) November 4, 2015

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: rimpatriati i turisti, sette i morti per gli scontri nell'arcipelago

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione