Yemen, l'Isil attacca il governo: 15 morti

Yemen, l'Isil attacca il governo: 15 morti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Quattro attacchi suicidi sono stati messi a segno ad Aden, nel sud dello Yemen, contro l’hotel che ospita la sede provvisoria del governo yemenita e

PUBBLICITÀ

Quattro attacchi suicidi sono stati messi a segno ad Aden, nel sud dello Yemen, contro l’hotel che ospita la sede provvisoria del governo yemenita e contro due siti militari della coalizione guidata dall’Arabia Saudita che sostiene il presidente in esilio Abd-Rabbu Mansour Hadi.
Il vicepresidente Khaled Bahah e tutti i ministri presenti sono usciti incolumi nell’attacco che è stato rivendicato su Internet dall’Isil. Sono almeno quindici i morti, tra cui undici soldati yemeniti e quattro emiratini.

E’ la prima volta che i miliziani dell’autoproclamato Stato Islamico colpiscono gli organi del governo yemenita. L’esecutivo è rientrato ad Aden nel mese scorso. Le truppe lealiste sono impegnate in una guerra civile contro i miliziani Houthi appoggiati dall’ex presidente Ali Abdullah Saleh e dall’Iran.
Nella stessa giornata, un altro attacco suicida ha fatto almeno sette morti in una moschea della capitale Sana’a.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso, nave italiana abbatte due droni Houthi: "Italia tra i nemici"

Mar Rosso: gli Houthi attaccano i cacciatorpediniere degli Usa

Golfo di Aden: tre morti nell'attacco Houthi alla True confidence