EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Papa Francesco al Congresso: "eravamo stranieri anche noi, non temiamoli"

Papa Francesco al Congresso: "eravamo stranieri anche noi, non temiamoli"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In uno storico intervento annuncia una petizione globale contro la pena di morte

PUBBLICITÀ

“Eravamo stranieri non dobbiamo avere paura”. Papa Francesco affronta davanti al Congresso degli Stati Uniti le urgenze del mondo di oggi.

Nel primo discorso di un pontefice al Congresso Bergoglio cita l’inno americano e Martin Luther King e chiede l’abolizione globale della pena di morte. Un punto, quest’ultimo, sul quale l’applauso dei parlamentari statunitensi è stato più tiepido.

Il Papa ha voluto anche affrontare il tema della vendita delle armi, chiedendo la fine di un commercio “intriso di sangue”.

Il suo intervento è stato interrotto da trenta applausi e si è concluso con un’ovazione bipartisan.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, il discorso di Vance alla convention repubblicana: "Con Biden America più povera e debole"

Stati Uniti, il presidente Joe Biden positivo al Covid-19: sintomi lievi e autoisolamento

Donald Trump è a Milwaukee per la convention repubblicana, Biden: "No ad atti di violenza"