EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Peshmerga curdi riprendono Sarrin, città chiave per l'Isil nel Nord della Siria

Peshmerga curdi riprendono Sarrin, città chiave per l'Isil nel Nord della Siria
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I peshmerga curdi hanno ripreso lunedì il controllo totale di Sarrin, città del Nord della Siria a pochi chilometri dal confine turco, respingendo

PUBBLICITÀ

I peshmerga curdi hanno ripreso lunedì il controllo totale di Sarrin, città del Nord della Siria a pochi chilometri dal confine turco, respingendo l’Isil dopo tre settimane di scontri violenti e tagliando, di fatto, una delle strade di approvvigionamento usate dai jihadisti nel Paese.

Sarrin si trova infatti in una posizione chiave, sull’autostrada M4, che l’Isil utilizzava come snodo per far transitare armi e combattenti tra Aleppo e Raqqa, suo quartier generale in Siria, nonché come base per sferrare attacchi contro i curdi.

“Siamo arrivati alla fine – testimonia un peshmerga – Non possono più combattere. A terra lasciano cadaveri. Alcuni di loro hanno abbandonato le armi e sono scappati. Ne usciamo vittoriosi”.

Quella di Sarrin è la più recente vittoria dei curdi contro l’Isil in Siria. I miliziani dell’Unità di protezione del popolo (Ypg) avevano lanciato l’offensiva il 6 luglio scorso, sostenuti dai bombardamenti aerei della coalizione internazionale guidata da Washington.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano