This content is not available in your region

Il « piccolo Messi » ritorna in Francia

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Il « piccolo Messi » ritorna in Francia

Un fenomeno si aggira per l’Europa. Si chiama Kais Ruiz. Il suo nome ai più non dirà tanto, ma ha appena 13 anni ed è considerato il nuovo Lionel Messi del calcio.

Questo almeno è quanto crede il Paris Saint Germain che ha deciso di strappare il ragazzino, francese e originario di Lione, nientemeno che al Barcellona che lo aveva scovato ad appena 7 anni sui campetti della regione delle Alpi-Rodano.

Centrocampista offensivo, i suoi video hanno raccolto migliaia di visualizzazioni in rete e gli emiri, proprietari della squadra francese, sono pronti a scommettere che infiammerà il Parco dei Principi nei prossimi anni.

Aggirata anche la norma Fifa che vieta espressamente di offrire denaro a un giocatore di meno di 16 anni per attirarlo nel club. Un lavoro molto ben remunerato è stato offerto al padre del ragazzo che ha ottenuto a Parigi un incarico di osservatore. In questo modo l’intera famiglia si è trasferita armi e bagagli nella città delle luci in punta di diritto.

Ruiz aveva firmato per il Barcellona, cosa vietatissima dalle disposizioni Fifa, e il club catalano era stato sanzionato per questo. Questo ha ovviamente facilitato, e di molto, il ritorno del ragazzino in Francia. Resta da vedere se le promesse saranno mantenute.