This content is not available in your region

Iraq: per milizie sciite inutile il supporto Usa

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Iraq: per milizie sciite inutile il supporto Usa

Procede l’offensiva delle milizie sciite irachene per togliere Falluja all’Isil.

Mentre gli Stati Uniti si preparano ad inviare 450 addestratori e il governo di Baghdad considera benvenuto il supporto internazionale, i gruppi filo-iraniani, come il “Fronte di mobilitazione popolare”, affermano che l’assistenza della coalizione sta solo ostacolando i loro sforzi, concentrati nella provincia sunnita di Anbar.

Il leader del gruppo, Hadi al-Amiri, afferma: “Le forze americane non sono in grado di far nulla contro l’Isil sul terreno come non lo erano nel 2006-2007 contro al-Qaida, quando avevano 150 mila uomini. Ora 450 ‘esperti’ non cambieranno le sorti della battaglia.”

Il ministero della difesa iracheno ha mostrato video che testimonierebbero attacchi aerei contro postazioni dell’Isil vicino a Fallujah.

Barack Obama, ricevendo il presidente del parlamento iracheno, ha promesso altri 9 milioni di dollari di aiuti umanitari.