ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Usa: Barack Obama, Russia sempre più aggressiva in Ucraina

euronews_icons_loading
Usa: Barack Obama, Russia sempre più aggressiva in Ucraina
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo monito di Nato e Stati Uniti alla Russia: Mosca è sempre più aggressiva in Ucraina, ha affermato il presidente Barack Obama ricevendo il segretario generale dell’Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg alla Casa Bianca.
Entrambi hanno chiesto il rispetto degli accordi di Minsk 2, siglati a febbraio, che avrebbero dovuto condurre a un cessate il fuoco.

Barack Obama: “Abbiamo avuto l’opportunità di discutere della situazione in Ucraina e dell’atteggiamento sempre più aggressivo della Russia. Sosteniamo che la Nato sia il pilastro non soltanto della sicurezza transatlantica, ma sotto molti aspetti, di quella globale”.

Il Cremlino non ha voluto commentare, sostenendo di aver già risposto in passato a questo tipo di affermazioni da parte di Obama.

Jens Stoltenberg: “Esorto tutte le parti ad attuare completamente gli accordi di Minsk e la Russia a smettere di sostenere i separatisti e a ritirare le proprie forze dall’Ucraina orientale”.

La Russia ha avviato nuove esercitazioni militari in diverse zone del Paese, tra cui la regione del Grande Nord vicino all’Artico, per testare la capacità di combattimento delle proprie forze aeree. Dureranno fino a giovedì e mobilitano 12mila i soldati e più di 250 aerei. Nel frattempo in Svezia si svolgono esercitazioni Nato.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.