Eseguite otto condanne a morte di stranieri in Indonesia. Reazioni dure dall'Australia

Eseguite otto condanne a morte di stranieri in Indonesia. Reazioni dure dall'Australia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Solleva reazioni sdegnate in tutto il mondo la fucilazione avvenuta in Indonesia di otto condannati a morte per reati di droga, sette dei quali

Solleva reazioni sdegnate in tutto il mondo la fucilazione avvenuta in Indonesia di otto condannati a morte per reati di droga, sette dei quali stranieri.

PUBBLICITÀ

L’ambasciatore australiano in Indonesia sarà richiamato “per consultazioni”, dopo la messa a morte degli australiani Andrew Chan e Myuran Sukumaran. Il premier Tony Abbott ha parlato di “esecuzioni crudeli e inutili”.

“Rispettiamo la sovranità indonesiana ma dobbiamo deplorare quello che è avvenuto, e questo non è qualcosa di solito, di normale. Voglio sottolineare che le relazioni tra Australia e Indonesia risentono delle cose fatte finora”.

Oltre ai due australiani, tra i detenuti giustiziati vi erano un brasiliano, tre nigeriani, un ghanese e un indonesiano. Sospese invece le esecuzioni di una donna filippina e di un cittadino francese, che ha fatto ricorso alla Corte Suprema di Giakarta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Indonesia, eseguita la condanna a morte per 9 persone colpevoli di reati di droga. Graziata una filippina

Indonesia, terremoto nel mare di Bali di magnitudo 7,1. Nessuna segnalazione di danni o vittime

Indonesia, Giacarta, gara di arrampicata sul palo per il giorno dell'indipendenza