EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Nigeria, gli attentati nel Nord-Est e il rischio caos pre-elettorale

Nigeria, gli attentati nel Nord-Est e il rischio caos pre-elettorale
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La Nigeria sempre più in preda alla violenza di Boko Haram a poco più di un mese dalle elezioni presidenziali che sono programmate per il prossimo 28

PUBBLICITÀ

La Nigeria sempre più in preda alla violenza di Boko Haram a poco più di un mese dalle elezioni presidenziali che sono programmate per il prossimo 28 marzo.

Sono almeno 27 le persone rimaste uccise in due attentati messi a punto nel Nord-Est del Paese. In entrambe i casi l’obiettivo sono state le stazioni degli autobus. Gli attentati hanno colpito la città di Kano, la più grande del Nord del Paese, dove le vittime sono state 10, e Potiskum, capitale economica dello Stato di Yobe: 17 i morti e circa 30 le persone ferite in questo secondo attentato.

Gli attacchi non sono stati rivendicati ma la regione è quella in cui il gruppo estremista islamico agisce incontrastato, nonostante l’azione del governo nigeriano che aveva appena affermato di aver ripreso il controllo delle città di Baga e Monguno, strategiche per Boko Haram.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kamikaze si fa esplodere durante un raduno politico in Pakistan. Decine di morti

Un attentato in Belucistan provoca una decina di morti e tanti feriti

Ritardi, code, senza banconote e un seggio assaltato a Lagos: la Nigeria aspetta il nuovo presidente