La Libia chiede all'Onu la revoca dell'embargo sulle armi

La Libia chiede all'Onu la revoca dell'embargo sulle armi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La Libia ha chiesto alle Nazioni Unite di cancellare l’embargo sulle armi, in vigore dal 2011, per poter combattere gli jihadisti. La richiesta del

PUBBLICITÀ

La Libia ha chiesto alle Nazioni Unite di cancellare l’embargo sulle armi, in vigore dal 2011, per poter combattere gli jihadisti. La richiesta del suo ministro degli Esteri è stata appoggiata dall’Egitto e dovrebbe essere l’oggetto di una risoluzione presentata dalla Giordania al Consiglio di Sicurezza. La Libia ha anche negato di voler un intervento militare straniero, notizia circolata nei giorni scorsi.

Mohamed Dayri, ministro degli Esteri libico: “La posizione decisiva della comunità internazionale per aiutare la Libia passa attraverso la revoca dell’embargo sulle armi. Ciò permetterebbe al nostro esercito di ricevere materiali e armi in modo tale da poter fronteggiare il terrorismo dilagante”.

L’Isil da pochi mesi ha esteso le sue azioni alla Libia e qui di recente ha rapito e decapitato 21 egiziani copti. Il Cairo ha reagito bombardando le basi del cosiddetto “stato islamico” nel Paese vicino. La Libia è sprofondata nel caos dalla scorsa estate e attualmente ha due governi, quello degli islamisti a Tripoli e quello riconosciuto dalla comunità internazionale a Tobruk.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caos libico, si riunisce il Consiglio di Sicurezza Onu. Egitto chiede l'ok a missione araba

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti

A Derna scoppiano le proteste contro le autorità della Libia orientale. A fuoco la casa del sindaco