Germania: neonazisti marciano contro se stessi, a loro insaputa

Germania: neonazisti marciano contro se stessi, a loro insaputa
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

Wunsiedel, Baviera, per anni la cittadina della tomba di Rudolf Hess, il vice di Hitler, si fa beffe dei neonazisti.

Stanchi dei cortei dei nostalgici del terzo Reich, dopo proteste e denunce, associazioni e commercianti della cittadina di diecimila abitanti hanno fatto ricorso all’ironia, durante la marcia di 250 neonazisti sabato scorso.

“Camminate, su”, era scritto su manifesti e striscioni. Ma non erano messaggi di incitamento: per ogni metro percorso sono stati donati da privati e associazioni circa 10 euro – 10mila in totale – a favore del programma EXIT Deutschland, che dal 2000 aiuta i neonazisti ad abbandonare l’estremismo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa

Ucraina, il libro per bambini scritto da una rifugiata: Kateryna di 10 anni

Germania, un 17enne entra con un coltello in un liceo: quattro feriti, due gravi