Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Marijuana libera, nello Stato di Washington è già 'erba-mania'

Marijuana libera, nello Stato di Washington è già 'erba-mania'
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Coffee shop presi d’assalto nello stato di Washington nel primo giorno in cui sono state emesse le prime licenze per la vendita di marijuana a scopo ricreativo a 20 mesi dal referendum con cui, nel novembre del 2012, oltre il 55% dei votanti ha approvato la legalizzazione della cannabis per i maggiori di 21 anni, dando il via libera a un sistema che
creerà un giro d’affari milionario da cui trarranno beneficio anche le autorità, grazie alle imposte.

Non è chiaro, al momento, quanti negozi venderanno la marijuana, ma le autorità si aspettano che ci saranno più di 300 punti vendita in tutto lo Stato. Il primo – e per ora unico – è Cannabis City di Seattle.

Quanto costa?
Il prezzo della marijuana raggiunge i 25 dollari per un grammo, circa il doppio rispetto a quello della cannabis venduta a scopo terapeutico, a causa dell’offerta ancora bassa. Anche se più di 2.600 persone hanno fatto domanda per diventare coltivatori autorizzati, solo poco più di cento hanno ricevuto l’approvazione delle autorità e solo una dozzina ha il raccolto pronto per soddisfare le richieste.

Effetto domino negli Stati Uniti?
Altri Stati del Paese stanno valutando la possibilità di legalizzare la vendita – fino a un’oncia, ovvero 28,35 grammi – il consumo e la coltivazione di marijuana a scopo ricreativo. Al momento, 22 Stati e il District of Columbia hanno legalizzato, a vari livelli, l’uso della marijuana a scopo terapeutico e 17 Stati hanno depenalizzato il possesso di cannabis.

Marijuana a domicilio? A Seattle ora c’e’ un’app
Marijuana a domicilio? A Seattle ora c’e’ un’app. Si chiama Canary e funziona con lo stesso
metodo di Uber, l’applicazione che permette di noleggiare un’auto con autista. L’idea è venuta a due intraprendenti studenti che hanno preso a modello per l’appunto il servizio di taxi via web che sta spopolando su entrambe le coste dell’Atlantico. Canary consente ai consumatori di spinelli di ordinarli via iPhone e seguire la consegna passo passo fino alla porta di casa propria. La app permette al cliente di scegliere su un menù di varie qualità di marijuana e ordinarne quantità da uno a 30 grammi.

trycanary.co

Marijuana anche da mangiare
Tutte le confezioni di prodotti commestibili a base di marijuana dovranno essere approvati prima della loro commercializzazione. Lo ha deciso il governatore dello Stato di Washington, Jay Inslee. La sua è una mossa preventiva che di fatto vieta immagini su giocattoli e varie tipologie di etichette che potrebbero attrarre i bambini. C‘è la necessità di regolamentare la vendita al dettaglio dei prodotti alla marijuana commestibile alla luce delle segnalazioni arrivate dal Colorado.

In aumento cause a polizia per riaver marijuana
In diversi stati Usa in cui è consentito l’uso di marijuana per scopi medici sono in diminuzione i sequestri di piantagioni di cannabis e in aumento le cause legali contro la polizia: molte persone che si sono viste portar via dai poliziotti le loro piante quali possibili ‘prove di reato’, e sono poi state prosciolte dalla giustizia, hanno avviato procedimenti legali per riavere indietro la loro ‘erba’, assieme a cospicui indennizzi. Un fenomeno che ha indotto diverse agenzie della sicurezza a improvvisare nuove pratiche, come quella di prelevare solo piccoli campioni e fotografare il resto.