Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Crimea: Kerry "Usa non riconosceranno esito referendum"

Crimea: Kerry "Usa non riconosceranno esito referendum"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

“Gli Stati Uniti vogliono che sia rispettata l’unità e la sovranità dell’Ucraina e non rispetteranno l’esito del referendum in Crimea”. Al termine dell’incontro con il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, il segretario di Stato statunintese, John Kerry, ribadisce l’illegittimità del referendum sulla secessione della Crimea e ammette che, nonostante un confronto diretto e franco, le differenze con Mosca rimangono.

La comunità internazionale, ha detto Kerry, “è preoccupata dei movimenti delle truppe russe al confine con l’Ucraina”.

“Se la Russia minaccerà il popolo ucraino, dovrà accettarne le conseguenze”, ha consluso il capo della diplomazia Usa.