This content is not available in your region

La NASA annuncia due missioni su Venere, il vicino più prossimo della terra

Di Antonio Michele Storto
il pianeta Venere in un'immagine resa disponibile dalla NASA e realizzata con i dati della sonda Magellan e del Pioneer Venus Orbiter
il pianeta Venere in un'immagine resa disponibile dalla NASA e realizzata con i dati della sonda Magellan e del Pioneer Venus Orbiter   -   Diritti d'autore  AP/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La NASA ha annunciato missioni verso il vicino più prossimo della Terra: Venere.

Dopo decenni di esplorazione di altri pianeti e lune, l'agenzia spaziale sta tornando a puntare sul pianeta più caldo del sistema solare, che ha visitato l'ultima volta con la sua navicella Magellano, in orbita nel 1989.

Il nuovo amministratore della NASA, Bill Nelson, ha annunciato le missioni durante il suo primo grande discorso ai dipendenti, mercoledì 2 giugno.

Una missione chiamata DaVinci Plus analizzerà la spessa e torbida atmosfera venusiana nel tentativo di determinare se il torrido pianeta abbia mai avuto un oceano e se sia abitabile.

L'altra, Veritas, cercherà di ricostruirne la storia geologica mappando la superficie del pianeta roccioso.

Ogni missione, che sarà lanciata intorno al 2028-2030, riceverà 500 milioni di dollari per lo sviluppo nell'ambito del programma Discovery della NASA.

DaVinci Plus e Veritas hanno prevalso su altre due missioni proposte in un "processo competitivo, peer-reviewed", che avrebbe visto sonde inviate alla luna di Giove e alla luna di Nettuno Tritone.

Gli Stati Uniti e l'ex Unione Sovietica hanno inviato diversi veicoli spaziali su Venere nei primi tempi della corsa allo spazio. Il Mariner 2 della NASA effettuò il primo flyby di successo nel 1962, e il Vernera7 dei sovietici fece il primo atterraggio di successo nel 1970.

Altre agenzie spaziali hanno fatto visite da allora, tra cui l'orbiter Venus Express dell'Agenzia Spaziale Europea nel 2005 e il giapponese Akatsuki nel 2010, che è ancora operativo in orbita.

Gli ultimi atterraggi su Venere furono quelli delle missioni Vega 1 e Vega 2 dell'Unione Sovietica, che toccarono la superficie nel giugno 1985.