This content is not available in your region

Quali dati ci sono nel profilo sanitario sintetico del paziente?

Di Claudio Rosmino
euronews_icons_loading
Quali dati ci sono nel profilo sanitario sintetico del paziente?
Diritti d'autore  euronews

Condivisione dei dati, interconnessione dei sistemi sanitari nazionali, continuità dell'assistenza sanitaria per gli europei che si recano all'estero in altri paesi dell'Unione europea e, soprattutto, controllo dei pazienti sui propri dati sanitari. Il futuro della sanità digitale in Europa sarà favorito dall'implementazione, nei prossimi anni, dello Spazio europeo dei dati sanitari.

Il profilo sanitario sintetico del paziente è uno dei servizi già esistenti che amplierà i benefici per i pazienti di tutta l'Unione Europea. Per saperne di più, abbiamo incontrato a Bruxelles Hugo Van Haastert, un esperto di salute digitale che lavora per la direzione generale di Salute e sicurezza alimentare.

"Il paziente avrà il pieno controllo dei propri dati sanitari - dice Van Haastert -. Il profilo sanitario sintetico è un servizio che fa parte di MyHealth@EU, l'infrastruttura dell'Ue che consente lo scambio transfrontaliero di dati sanitari. Fornisce informazioni sull'identità del paziente, sugli operatori sanitari che lo stanno curando, ma anche informazioni su allergie, vaccinazioni, diagnosi passate, dispositivi medici utilizzati dal paziente, procedure passate, farmaci e risultati di laboratorio".

"In questo modo si favorisce la continuità delle cure - continua Van Haastert -. Il profilo sanitario sintetico promuove anche la sicurezza, perché sulla base delle cartelle cliniche è possibile evitare errori medici. Per quanto riguarda la privacy e la sicurezza del paziente il medico o l'infermiere potranno accedere alle sue informazioni e ai dati di sintesi del paziente solo se gli viene dato il consenso esplicito".